Manifesto

ABITARIO è un collettivo che progetta e realizza capi artigianali di maglieria attraverso un percorso di ricerca che applica le tecniche tradizionali in maniera sperimentale.

ABITARIO nasce dal desiderio di Denise Bonapace di creare un gruppo di progetto eterogeneo per formazione, provenienza ed esperienza, composto da diverse personalità artistiche e artigianali con un obiettivo comune: il progetto della maglieria.

I capi prodotti dal collettivo di ABITARIO propongono un nuovo rapporto tra corpo e abito, tra invenzione e realizzazione: attraverso un design inclusivo, vestono individualità e personalità, lasciandosi alle spalle trend di stagione e modelli di riferimento.

Chi indossa un capo di ABITARIO non affronta passivamente quello che gli viene proposto, ma desidera che ogni abito lo valorizzi in quanto individuo unico e speciale. Ecco perché la taglia viene sostituita con volumi adattabili a seconda dello stile personale e del portamento, e i capi non hanno un’etichetta, ma un vero e proprio passaporto, che informano su provenienza, lavorazione, progetto, lasciando anche spazio per note future.

Il progetto grafico racconta le diverse personalità di ABITARIO attraverso un logo trasformista, che si anima appena possibile, con un tratto materico, rigorosamente nero, fascinosamente imperfetto.
Anche l’immagine fotografica di ABITARIO non sceglie l’ideale dell’eterna bellezza, ma un racconto fatto di diverse personalità, corporalità, generi, cercando di mettere in scena quello che Umberto Eco chiama “il politeismo della Bellezza”.

Tutti i progetti di ABITARIO hanno come punto di partenza la sostenibilità e l’etica, dal disegno alla produzione.